T-scan

Il t-scan è una tecnica diagnostica in grado di rilevare tutte le problematiche di malocclusione dentare sia in conseguenza di un processo ricostruttivo sia già presenti nella dentatura del paziente.

 

Dopo avere inserito il sensore in bocca al paziente utilizzando lo speciale supporto in dotazione è sufficiente chiedere al paziente di mordere il sensore per poter vedere con precisione sul monitor del computer i contatti occlusali. La maggiore sensibilità del sistema masticatorio e una precisa riproduzione dei contatti consentono al dentista di identificare i punti di contatto su ogni dente e di valutare le relazioni con tutti gli altri contatti. La forza e la sequenza dei contatti occlusali vengono registrati in formati semplici e comprensibili. Inoltre uno speciale sistema consente l’autoregolazione della sensibilità del sensore in funzione della forza di chiusura di ogni paziente, migliorando sensibilmente le prestazioni del T Scan. Tutte le registrazioni occlusali vengono salvate automaticamente ed archiviate nella memoria del computer e le immagini registrate possono essere stampate in ogni momento. Un indicatore di bilanciamento guida il ritocco occlusale avvalendosi di una grafica semplice e di chiara comprensione.